CLELIA CORTEMIGLIA

Donata al comune di Assisi un'oepra dell'artista Clelia Cortemiglia nella foto con il sindaco di Assisi Claudio Ricci
Donata al comune di Assisi un'oepra dell'artista Clelia Cortemiglia nella foto con il sindaco di Assisi Claudio Ricci

CLELIA CORTEMIGLIA

 

Clelia Cortemiglia Artista con 50 anni di carriera, ben nota in tutto il mondo e cresciuta con il suo maestro e amico Lucio Fontana.

Lo spazio, il tempo e la luce. Sono questi i temi su cui lavora Clelia Cortemiglia, che, spiega il professor (critico d'arte) Pierluigi Senna, "ha creato un linguaggio estremamente raffinato. Le sue strutture circolari possono rappresentare l'infinitamente piccolo, la cellula, ma anche l'infinitamente grande, rimandando a una più profonda spiritualità". Con le sue tele Clelia Cortemiglia è arrivata ad esporre anche fuori i confini nazionali, da New York a Londra.

Per Clelia Cortemiglia lo spazio e la luce costituiscono un unicum, caratterizzato da un coerente rapporto di identificazione, visibile nelle tele della pittrice, allusive dei misteri del cosmo e dell'ignoto in esso custodito.

Cortemiglia è reduce dallo strepitoso successo ottenuto a La Spezia, dove la sua personale ha richiamato un folto gruppo di appassionati e non. In quasi 50 anni di carriera, ha realizzato opere che sono esposte nei più prestigiosi musei del mondo, ed è tra le poche pittrici italiane ad avere un importante seguito anche negli Stati Uniti.

Ha esposto in tutto il mondo e le sue opere pittoriche fanno parte di prestigiose collezioni pubbliche come quelle della Casa Bianca a Washington, del museo de Arte Contemporaneo di Madrid, del Taide Museo di Helsinki e dal Museo de Arte moderna di Bogotà.

La Cortemiglia è profondamente legata all'ambito dell'astrazione, ben personalizzata dal connotato della mediterraneità, che arricchisce i suoi lavori di un velo di emotività, fusa tra delicate trame geometriche che celebrano la felice intesa fra lo spazio e la luce. Intesa, avvalorata dal ricorrente utilizzo del lucente oro, il cui innegabile splendore avvolge incontaminati scenari bianchi e neri, che esprimono elevati apici di eleganza, compostezza formale, vigoria sperimentale e progettazione concettuale.

Oro, luce e rigore geometrico impreziosito da ispirazione autentica. Questo il linguaggio espressivo di Clelia Cortemiglia.

L'artista milanese ha avuto come maestro il fondatore dello Spazialismo Lucio Fontana. Un Grande che è stato per lei punto di riferimento all'inizio della sua attività. Un maestro da cui ha saputo cogliere preziosi insegnamenti senza rimanere gravata da tanto importante alunnato che poteva diventare ingombrante per la sua maturazione creativa.

L'arte della Cortemiglia è oggi un prezioso connubio di astrazione ed interpretazione emotiva. Il primo impatto con la sua pittura è di purezza e raffinatezza espressiva. Figure geometriche, spesso dorate, rifulgono in luminosi spazi bianchi o trovano in fondi neri la loro contrapposizione coloristica.

 

 

Tool per traduzioni di pagine web

 MOSTRE 2017

MOSTRA PERSONALE

Elna Breinholt

10 - 17 giugno

Palazzo Franchi

Assisi

Inaugurazione sabato ore 17:00

Chi è
Elna Breinholt.pdf
Documento Adobe Acrobat 478.2 KB

_________________________

Collettiva AssisiArte 2017

COLLETTIVA

SALA E SEDE DI

ASSISINARTE

In permanenza

15 maggio 30 ottobre 2017

_________________________

_________________________